Vai al contenuto
Home » Archivi per Alissiia Ferraris

Alissiia Ferraris

Il peso delle sanzioni a Putin

Le sanzioni funzionano? Quando il 24 febbraio del 2022 la Russia cominciò l’invasione dell’Ucraina, la prima ovvia risposta che gli Stati occidentali diedero fu di inasprire le sanzioni che già colpivano (blandamente) Mosca a seguito dell’invasione della Crimea. Ci volle invece del tempo prima che ci si decidesse di rifornire di armi l’esercito ucraino (ricordate… Leggi tutto »Il peso delle sanzioni a Putin

I moderati senza casa

Il risultato elettorale delle elezioni regionali sarde va preso con le pinze. È pur vero che la vittoria della candidata grillina Todde è giunta inaspettata, ma se facciamo un confronto con le politiche del 2022 il quadro sembra un po’ diverso (si dirà che il confronto dovrebbe essere fatto con le regionali del 2019, ma… Leggi tutto »I moderati senza casa

Oscar Giannino

Sciopero: se CGIL e UIL diventano come i COBAS

CGIL e UIL hanno accettato di ridurre a 4 ore lo sciopero nei trasporti pubblici venerdì prossimo. Bene così, il rispetto delle norme ha prevalso. Ma è molto preoccupante, quanto avveuto nei giorni precedenti. Per la prima volta in moltissimi anni, infatti, due grandi confederazioni sindacali hanno adottato un atteggiamento anti istituzionale. Come se fossimo… Leggi tutto »Sciopero: se CGIL e UIL diventano come i COBAS

Oscar Giannino

Finanziaria inemendabile? Una pretesa ridicola e autoritaria

Cari tutti, noi siamo gente seria e responsabile, quindi per evitare femminicidi decretiamo l’illegittimità di coltelli nelle vostre cucine e martelli nelle vostre cassette di bricolage: tali armi improprie verranno requisite e per il loro acquisto è disposta una particolare laboriosisssima licenza. Cari tutti, noi siamo gente seria e responsabile, dunque per vostra sicurezza decretiamo… Leggi tutto »Finanziaria inemendabile? Una pretesa ridicola e autoritaria

Senza un centro di gravità

L’espressione preoccupata che il ministro dell’Economia Giorgetti trasmette nel corso delle sue audizioni pubbliche è significativa. D’altronde, non mancano i motivi di inquietudine e segno inequivocabile di questa sottile angoscia è la tensione sullo spread dei titoli pubblici italiani rispetto ai bund tedeschi che nel giro di un mese è aumentato di 30 punti base.… Leggi tutto »Senza un centro di gravità